BelarusNews - Portale di Informazione sulla Bielorussia

www.BelarusNews.it

 

Viaggi solidaristici: “Quale sorte per i bambini abbandonati?” Stampa E-mail
Scritto da Marco Griffini   
Facebook!
Amici dei Bambini chiede chiarimenti al ministro della Solidarietà Sociale Ferrero in merito alla lettera diffusa nei giorni scorsi riguardante i ripristinati viaggi solidaristici con la Bielorussia, nella quale si legge che le modalità di accoglienza in Italia dei minori non comporteranno “distinzione tra coloro che provengono dagli istituti e quelli che vivono in famiglia”. “Per quanto si comprenda e si apprezzi il grande impegno del ministero della Solidarietà sociale nei confronti delle famiglie italiane, che da anni offrono un periodo di vacanza a bambini in difficoltà provenienti dai paesi dell’Est - dice il presidente dell’associazione Marco Griffini – non comprendiamo quale sarà la sorte dei bambini abbandonati che vivono in istituto: saranno tutti adottati o condannati a una perenne vacanza?”
Amici dei Bambini ritiene che debba essere fatta invece distinzione tra chi vive in famiglia e chi la attende tra le pareti di un istituto: così infatti era stato richiesto in un’istanza al Comitato minori stranieri lo scorso novembre, affinché il governo italiano si impegnasse a eliminare, nelle Linee Guida in fase di aggiornamento, i bambini in stato di abbandono, proprio perché per loro deve essere percorsa la strada dell’adozione, nazionale o internazionale. “Vorremmo sottolineare che la differenza è molta – spiega Griffini –. Se così non fosse, il ministro Ferrero ha certamente incontrato il sentimento delle famiglie accoglienti ma non ha reso effettivi i diritti dei bambini”. “L’istanza è rimasta senza risposta – aggiunge Griffini – perciò non comprendiamo se questo accordo abbia soddisfatto o meno le richieste di Amici dei Bambini a tutela dei minori abbandonati”. L’associazione a questo proposito ha predisposto un ricorso al TAR di Roma che sarà notificato nei prossimi giorni.




Salva articolo su SalvaSiti.com!Figo: lo DIGO!Reddit!Del.icio.us!Google!Live!Technorati!Yahoo!
< Precedente   Prossimo >

 

Advertisement
Articoli più letti

 

Ricerca personalizzata