BelarusNews - Portale di Informazione sulla Bielorussia

www.BelarusNews.it

 

"Il Graffio": 100 minuti di dialogo fra autorità IT e BY Stampa E-mail
Scritto da Associazione "SardegnaBelarus"   
Facebook!

BARI - E' durata circa 100' la trasmissione "Il Graffio" su Telenorba di Bari. Al programma, presentato da Vincenzo Magistà, sono intervenuti l'Ambasciatore plenipotenziario della Repubblica di Belarus in Italia Alexey Anatolevich Skripko, la sottosegretaria alla Solidarietà sociale Cristina De Luca, il sottosegretario alla Salute Antonio Gaglione, il presidente della associazione GabbOnlus Francesco Bia, il rappresentante del Coordinamento famiglie adottanti Mario Caputo. La serata ha innanzitutto consentito all'Ambasciatore Skripko e al sottosegretario De Luca di focalizzare congiuntamente le questioni sul tavolo, in un colloquio privato che si è svolto in quella sede.

E' emersa da parte bielorussa la conferma dell'ormai prossimo invio della bozza riguardante l'accordo intergovernativo, che l'apposito gruppo di lavoro sta completando a Minsk. Mario Caputo ha sottolineato la necessità di istituire la figura dell'affido internazionale, come annunciato il 12 ottobre al Senato dal Ministro Bindi, e i presenti hanno espresso al riguardo la disponibilità a prendere in esame il problema. La bozza del documento partirà nei prossimi giorni da Minsk per giungere al Ministro della Solidarietà sociale, Paolo Ferrero. Da parte delle autorità presenti è stata sottolineata la disponibilità allo sviluppo di una trattativa che consenta la sollecita riapertura delle pratiche di accoglienza e l'esame di quelle di adozione, che hanno reso la cooperazione italo-bielorussa una delle più importanti per il nostro Paese. Vista la situazione pregressa, da parte delle famiglie adottanti e delle associazioni che si occupano di accoglienza è stata sottolineata l'esigenza di un maggiore rigore e rispetto dei termini degli accordi che verranno stipulati; da parte bielorussa è stata altresì assicurata la disponibilità a definire in tempi ragionevoli l'intesa integovernativa, che sarà il cardine di tutto il rapporto futuro per l'accoglienza o l'adozione dei bambini fra Italia e Bielorussia. Il governo di Minsk intende infine sviluppare il fenomeno dell'accoglienza per i bambini bielorussi all'interno del proprio Paese e prevede in futuro una riduzione del numero di presenze all'estero, ferma restando la possibilità per le famiglie già impegnate di consolidare ulteriormente il rapporto con i bambini accolti o soggetti di richieste di adozione.





Salva articolo su SalvaSiti.com!Figo: lo DIGO!Reddit!Del.icio.us!Google!Live!Technorati!Yahoo!
< Precedente   Prossimo >

 

Advertisement
Articoli più letti

 

Ricerca personalizzata