BelarusNews - Portale di Informazione sulla Bielorussia

www.BelarusNews.it

 

Finalmente insieme per aiutare i bambini bielorussi Stampa E-mail
Scritto da Fabrizio Pacifici   
Facebook!

Lasciatemi ringraziare quanti hanno dato il proprio contributo di idee per ricercare una linea comune da offrire all’incontro con il Ministro della Solidarietà Sociale tenutosi a Roma il 24/11/2006. La preoccupazione di continuare a dimostrare i litigi e le divisioni nel movimento del precedente incontro era nell’aria. Nella sede dell’AVIB nella prima mattinata invece, il primo risultato di uno sforzo comune che ha portato alla stesura di un documento sottoscritto dai presenti del Consiglio. Penso al contributo di distensione dato da tutti, dal presidente che rinunciava al suo scritto alla Sign.ra Arena che offriva un contributo prezioso insieme a Geo Bosini e persino A. Corvino nonostante il momento non proprio propizio riusciva a stare sereno e dare il suo contributo.

Per non parlare di Giuseppe Carboni che ha sostenuto con un preziosissimo intervento le necessità del documento unitario. Insomma non riesco a dimenticare che attraverso la reciproca comprensione si sia riusciti a stendere un documento firmato da tutti. Non posso, poi, non ringraziare il prezioso lavoro di G. Ilari (Juventus Viaggi) che informando tutte le Associazioni che si avvalgono dell’Albero della Vita ha dato un contributo determinante per far incontrare sia gli aderenti all’AVIB sia i non aderenti all’Hotel Jolly dove è avvenuto il secondo approfondimento che non ha minimamente azzerato il lavoro della prima mattina anzi ha compreso e sostenuto il documento sottoscrivendolo. Voglio, infine, ringraziare quanti davanti al Ministro hanno portato il loro contributo di idee anche se visibilmente diverso dai contenuti concordati nel documento. Ma le differenze, se contenute entro spazi di reciproco rispetto, sono la forza del movimento associativo venutesi a creare nell’esperienza di accoglienza dei bambini bielorussi. Credo di poter affermare che tutti, davanti al Ministero, sia i sostenitori che i dissenzienti hanno voluto dimostrare che non possiamo abbandonare i bambini bielorussi al loro destino. Il documento sottoscritto dà mandato al Ministro della Solidarietà Sociale P. Ferrero ed ai  rappresentanti degli Esteri e delle famiglie presenti all’incontro, di ricercare tutte le strade della diplomazia per continuare a trattare con il Governo bielorusso affinché i bambini bielorussi tornino ad essere accolti dalle nostre famiglie. “Il tutti o nessuno”, “il distinguo tra bambini orfani o quelli di famiglia”, “l’accoglienza in strutture” non appartengono al movimento Associativo che a Roma ha finalmente posto la prima pietra su una collaborazione preziosa per il futuro dei bambini bielorussi. Grazie a tutti per il contributo dato alla stesura del documento e per avermi permesso di illustrarlo al Ministro della Solidarietà Sociale.

Il presidente "Aiutiamoli a Vivere" - Pacifici dott. Fabrizio





Salva articolo su SalvaSiti.com!Figo: lo DIGO!Reddit!Del.icio.us!Google!Live!Technorati!Yahoo!
< Precedente   Prossimo >

 

Advertisement
Articoli più letti

 

Ricerca personalizzata