BelarusNews - Portale di Informazione sulla Bielorussia

www.BelarusNews.it

 

Interpellanza parlamentare sui problemi nei rapporti con la Bielorussia Stampa E-mail
Scritto da Raffaele Iosa - Presidente AVIB   
Facebook!

Pubblichiamo con grande soddisfazione l'interpellanza depositata oggi, 10 febbraio, a firma di numerosi senatori. L'interpellanza urgente chiede precisazioni su alcune questioni rimaste purtroppo irrisolte dopo il  viaggio del Presidente Berlusconi a Minsk. In particolare si sollecita la risoluzione dell'inattesa  mancata firma di un "accordo-quadro culturale e sulla formazione", che era invece previsto ed essenziale per accordi operativi successivi riguardanti i ragazzi e i giovani studenti.  La mancata firma di quell'accordo sta infatti rallentando e comunque complicando la relazione positiva tra i due paesi sui temi (per l'AVIB molto importanti) degli scambi di studenti, l'equivalenza dei titoli di studio, i permessi studio mirati, i progetti di formazione comuni, e più in generale di una presenza più forte della cultura italiana in Bielorussia.

Ma c'è di più: l'interpellanza chiede non solo chiarimenti e risoluzioni sul tema dell'accordo culturale, ma anche un più forte impulso delle istituzioni sulla cooperazione tra i due paesi e l'aiuto attivo al movimento della solidarietà, favorendo buoni progetti di cooperazione nel quadro delle iniziative internazionali prioritarie che il nostro paese deve garantire verso la Bielorussia. Temi per noi e le nostre famiglie ospitanti assolutamente importanti. L'interpellanza è frutto attivo anche del nostro impegno a sollecitare maggiore attenzione del nostro paese per il miglioramento dei rapporti di amicizia con la Bielorussia. L'interpellanza rende possibile la ripresa di un dibattito pubblico sui rapporti di amicizia con la Bielorussia, ed esprime un'opinione quanto mai lusinghiera sull'opera delle associazioni per la Bielorussia. Fa quindi solo bene al nostro volontariato italiano, dopo anche gli "inopportuni" interventi del sottosegretario Giovanardi a nostro discredito, e rende più chiara e trasparente l'azione di amicizia tra i due paesi, in cui tutti (istituzioni e volontariato) siamo impegnati. Aspettiamo ora fiduciosi la risposta del ministro degli Esteri. 





Salva articolo su SalvaSiti.com!Figo: lo DIGO!Reddit!Del.icio.us!Google!Live!Technorati!Yahoo!
< Precedente   Prossimo >

 

Advertisement
Articoli più letti

 

Ricerca personalizzata