BelarusNews - Portale di Informazione sulla Bielorussia

www.BelarusNews.it

 

Nasce il Movimento delle Associazioni di Accoglienza, Affido e Adozioni di Bambini Stampa E-mail
Scritto da Geo Bosini - MAVI   
Facebook!

Oggi 14 giugno 2008 nella sede dell’Associazione “Gruppo Accoglienza Bambini Bielorussi” - ONLUS si sono riunite Organizzazioni di Volontariato di accoglienza di bambini in Italia con all’ordine del giorno:

  • l’accoglienza dei minori nel rispetto dei principi fondamentali e diritti sanciti dalla “CONVENZIONE SUI DIRITTI DELL’INFANZIA”;
  • valutazione sull’operato delle attività svolte dalla Federazione AVIB;
  • quale futuro dare alla collaborazione fra le Associazioni che mettono al centro della loro attività le problematiche dei minori in difficoltà.

Dopo un dibattito sulle singole esperienze e valutati i punti all’ordine del giorno le Organizzazioni presenti hanno deliberato all’unanimità di dar vita al “MAVI” acronimo del Movimento delle Associazioni di Accoglienza, Affido e Adozioni di Bambini  In Italia. Le Associazioni che aderiscono al MAVI ritengono, dopo il congresso di Cervia ed il suo sviluppo, chiusa l’esperienza della Federazione. Il MAVI fa proprio e promuove il proprio impegno nel rispetto della Convenzione sui Diritti dell'Infanzia così come definito, all'art. 1, "fanciullo ogni essere umano avente un'età inferiore a diciotto anni, salvo che abbia raggiunto prima la maturità in virtù della legislazione applicabile". I quattro principi fondamentali della Convenzione sono:

  • Principio di non discriminazione

  • Il principio di superiore interesse del bambino

  • Diritto alla vita, sopravvivenza e sviluppo

  • Ascolto delle opinioni del bambino

La necessità di dar vita al MAVI nasce dall’esigenza di dare voce e partecipazione attiva a tutto quel mondo Associativo che giorno dopo giorno impegnano parte della loro vita per dare un sorriso ed un futuro ai bambini in difficoltà per aiutarli, sia sotto l’aspetto pratico che legislativo, ad affrontare il loro futuro di uomini nella società. Il MAVI in qualità di movimento non si riconosce nelle gestioni personalizzate ed opererà nel rispetto delle autonomie delle Associazioni aderenti che nei fatti devono rispondere ai propri associati in base al loro atto Costitutivo e Statuto. Il MAVI si propone come Movimento, senza fini di lucro, si identifica e si fonda in un’unica realtà-forza allo scopo di assumere un ruolo di guida e di servizio nella costruzione di un mondo in cui i diritti di ogni bambina e ogni bambino siano realizzati. Vuole essere strumento di partecipazione, coinvolgimento e pianificazione congiunta delle attività. Per il perseguimento dei propri obiettivi, opererà mediante l’apporto indispensabile di tutti quelle Associazioni e Fondazioni e altri soggetti che, con il loro spirito di volontariato, condividono e sostengono le finalità e le strategie, avvalendosi di una struttura operativa stabile. Vuole rappresentare un punto di riferimento e di incontro per valorizzare le esperienza e bagaglio culturale, e costituire la sintesi di questa pluralità di idee, valori e proposte. Il MAVI sta concludendo un accordo con un centro servizi di cooperazione internazionale, di qualificata esperienza, per facilitare le attività delle Associazioni aderenti sia sotto il profilo di progettuale che legislativo. Per attuare quanto sopra esposto nei prossimi giorni verrà ratificato dagli aderenti “Soci Fondatori”, presso un Notaio l’atto Costitutivo e lo Statuto. E’ stato nominato Coordinatore delle attività il Presidente dell’Associazione di Volontariato “ Stella Cometa” di Cesena Geo Bosini.




Salva articolo su SalvaSiti.com!Figo: lo DIGO!Reddit!Del.icio.us!Google!Live!Technorati!Yahoo!
< Precedente   Prossimo >

 

Advertisement
Articoli più letti

 

Ricerca personalizzata