BelarusNews - Portale di Informazione sulla Bielorussia

www.BelarusNews.it

 

Resoconto Assemblea Famiglie del 1 marzo 2008 Stampa E-mail
Scritto da Coordinamento Famiglie Adottanti   
Facebook!
In data 1° marzo le famiglie adottanti in Bielorussia si sono riunite in assemblea a Roma, alla quale hanno partecipato circa 200 persone venute da tutta Italia, per fare il punto della situazione nella loro battaglia d'amore e di giustizia per giungere allo sblocco delle pratiche adottive ferme in Bielorussia dal 2004. Le famiglie, nonostante la gravità e le difficoltà della situazione attuale, hanno ribadito in modo unanime e fermo la loro volontà di continuare a lottare per i loro obiettivi a tutela dei diritti dei bambini bielorussi che da anni aspettano di riunirsi a quelle che considerano le proprie famiglie. Ugualmente è stata ribadita la volontà e l’impegno a lavorare per il dialogo con tutte le realtà che operano in Italia nel campo della solidarietà con la Bielorussia, per la salvaguardia in primo luogo dell’interesse dei bambini che vengono ogni anno ospitati in Italia.
Le famiglie adottanti, constatato che la questione adozioni - che dovrebbe avere per sua natura una connotazione prettamente umanitaria - è viceversa fortemente influenzata da problemi di carattere politico, hanno ritenuto opportuno individuare iniziative volte in primo luogo a portare avanti una costante opera di sensibilizzazione e di pressione verso tutti i livelli istituzionali e politico-sociali italiani, ai quali chiedere di farsi carico, nei rapporti tra Italia e Bielorussia, del problema delle adozioni, che non può essere ignorato da parte della società civile, economica e politica del nostro Paese. Le iniziative approvate dall'Assemblea, e che costituiranno la linea operativa del Coordinamento Famiglie Adottanti e di altre rappresentanze organizzate di famiglie, riguarderanno, tra le altre, la richiesta a tutti gli schieramenti politici di illustrare quanta importanza e quali atti saranno disponibili a compiere in caso di vittoria elettorale per giungere alla risoluzione del problema delle adozioni in Bielorussia, nonché la richiesta al mondo imprenditoriale ed a tutti coloro che in Italia ed in Europa hanno rapporti con la Bielorussia di individuare nuove linee di dialogo; sarà, infine, ripresa e potenziata l’azione di pressione e sensibilizzazione verso l’Unione Europea affinché adotti un atteggiamento diverso da quello fin qui tenuto, nella considerazione della valenza puramente umanitaria della questione delle adozioni. A supporto delle proprie iniziative, le famiglie adottanti chiederanno il sostengo, anche attraverso una raccolta di firme, di tutti coloro che ritengono che proseguire nel percorso adottivo equivalga ad una battaglia d’amore contro la chiusura della speranza in un futuro basato sull'amore e l'affetto di una famiglia già identificata dai bambini, nella convinzione che tanto più si saprà fare fronte comune, tante più saranno le possibilità di concludere positivamente questa vicenda, in un rinnovato e fattivo spirito di collaborazione tra Italia e Bielorussia.




Salva articolo su SalvaSiti.com!Figo: lo DIGO!Reddit!Del.icio.us!Google!Live!Technorati!Yahoo!
< Precedente   Prossimo >

 

Advertisement
Articoli più letti

 

Ricerca personalizzata