BelarusNews - Portale di Informazione sulla Bielorussia

www.BelarusNews.it

 

Missione del Consiglio d'Europa a Minsk Stampa E-mail
Scritto da Redazione di www.belarusnews.it   
Facebook!
Il Consiglio d’Europa tenta di instaurare nuovamente il dialogo con la Bielorussia, paese che ha goduto in passato, per alcuni anni, dello statuto di invitato speciale dell’Assemblea parlamentare. Poi lo statuto fu revocato perche’ la legislazione nazionale si ostinava a prevedere la pena di morte e le autorita’ di Minsk a perseguitare gli oppositori del regime. Si tratta, quindi, dell’unico paese europeo - su 48 - a non far parte del Consiglio d’Europa, non avendo i requisiti necessari: cioe’ la tutela dei diritti umani, il sistema democratico con parlamento pluripartitico e il rispetto dello Stato di diritto. Recentemente la Bielorussia ha espresso il desiderio di riavvicinarsi ai modelli delle democrazie europee, chiedendo di essere assistita in questo iter proprio dal Consiglio d’Europa.

L’Assemblea di Strasburgo ha affidato la delicata mediazione a un parlamentare italiano, Andrea Rigoni, che e’ anche presidente della nostra delegazione parlamentare al Consiglio d’Europa. Dopo alcuni colloqui, avvenuti a Roma e a Strasburgo con delegati del Parlamento di Minsk e anche con rappresentanti delle opposizioni e di alcune ONG, per controllare di persona la situazione nel paese Rigoni e’ in partenza per la Bielorussia per la prima missione ufficiale dopo diversi anni di interruzione dei rapporti diplomatici tra il paese europeo e il Consiglio d’Europa. Quella di Rigoni e’ una missione delicata, che una parte di Assemblea di Strasburgo sostiene, ma che tanti altri parlamentari osteggiano perche’ non credono nella possibilita’ di trasformare la Bielorussia in un paese democratico. Dal canto loro gli oppositori del governo di Lukashenko temono che la visita ufficiale di Rigoni possa dare un immeritato riconoscimento di legalita’ al regime di Minsk. Ma Rigoni assicura che la sua missione consiste in una verifica delle reali intenzioni del partito al potere e sara’ caratterizzata da una linea di fermezza.

 

Fonte: (AGI) - www.agi.it





Salva articolo su SalvaSiti.com!Figo: lo DIGO!Reddit!Del.icio.us!Google!Live!Technorati!Yahoo!
< Precedente   Prossimo >

 

Advertisement

 

Ricerca personalizzata