BelarusNews - Portale di Informazione sulla Bielorussia

www.BelarusNews.it

 

Ringraziamenti dalla Federazione AVIB Stampa E-mail
Scritto da Antonio Bianchi   
Facebook!
A nome dell'AVIB e di tutte le Associazioni aderenti voglio porgere il più sentito ringraziamento ai nostri Rappresentanti Istituzionali ed alle Istituzioni bielorusse per l'attivazione e la realizzazione dei Progetti di Accoglienza che da alcune settimane hanno reso molto più intense ed altrettanto piacevoli le giornate di tutti coloro che lavorano perchè agli esseri più indifesi venga assicurato quel risanamento terapeutico e quell'affetto che possono venire dall'esperienza nelle famiglie italiane. Faticosamente stiamo valicando decine di ostacoli, non ultimi quelli di natura burocratica, nella crescente consapevolezza dell’ importanza di mantenere sempre massima l'attenzione e il rispetto delle norme che regolano l'accoglienza.
Grazie alla silente ma costante sollecitazione della nostra Federazione, ma anche all’ opera di alcune persone che, derogando dal mio solito voglio ringraziare pubblicamente, rigorosamente in ordine alfabetico: Francesco Bia, Presidente del G.A.B.B. e Consigliere AVIB; Giuseppe Carboni, Presidente Sardegna-Belarus; Fabrizio Pacifici, Presidente della Fondazione “Aiutiamoli a Vivere” e Consigliere AVIB; grazie a ciò che si sta realizzando l'obiettivo di far arrivare tutti i bambini, di famiglia o di Internat, che negli anni hanno potuto creare con le famiglie italiane un rapporto di grande affetto. Nelle prossime settimane e nei prossimi mesi l'AVIB svolgerà per intero il suo compito di valorizzazione, supporto e garanzia delle Accoglienze, ma anche di verifica e valutazione delle singole esperienze per fare in modo che da esse possa sprigionarsi una nuova, e più precisa, strategia di supporto verso il più importante movimento di Cooperazione con l'Estero che l'Italia ha saputo sviluppare. E' con questo obiettivo che, a nome dei nostri iscritti, rivolgo un caloroso saluto a tutti i bambini ospiti in Italia; a loro deve andare il nostro pensiero perchè loro devono essere i soli destinatari della nostra attività, perchè mai più accada che dal guano degli egoismi riappaiano le pulsioni di chi ha scambiato la gioia di pochi per il dolore di tutti. Da ultimo ma non per importanza grazie a Marco che è stato, in questi mesi per me, bastone e carota e che si è sobbarcato la maggior parte di lavoro sul campo. Dio benedica tutti i bambini, li fortifichi nella salute e nello spirito, ci renda tutti più uniti e solidali verso di loro. Buona estate!




Salva articolo su SalvaSiti.com!Figo: lo DIGO!Reddit!Del.icio.us!Google!Live!Technorati!Yahoo!
< Precedente   Prossimo >

 

Advertisement
Articoli più letti

 

Ricerca personalizzata