BelarusNews - Portale di Informazione sulla Bielorussia

www.BelarusNews.it

 

Nucleare
625.3 Miliardi di rubli per affrontare le conseguenze di Chernobyl Stampa E-mail
Scritto da Progetto Humus   
Facebook!
Nel 2008, 292 milioni di dollari verranno assegnati dal bilancio nazionale per affrontare i problemi di Chernobyl; lo ha dichiarato il ministro per le emergenze della Belarus Enver Bariev, durante una sessione del Presidio del Consiglio dei Ministri. L’incontro si è concentrato sulla realizzazione del programma Chernobyl 2006-2010. Secondo il ministro, nel 2008, 107.5 miliardi di rubli bielorussi (32 milioni di Euro) verranno assegnati per finanziare la costruzione di reti di approvigionamento idrico, gli alloggi per gli specialisti nell’ambito dell’istruzione, le istituzioni sanitarie e agricole, la cura delle persone disabili le cui disabilità sono associate a Chernobyl, la costruzione di ambulatori medici pediatrici e l’estensione delle reti di fornitura del gas. 130.3 Miliardi di Rubli (38,5 milioni di Euro) verranno utilizzati per intraprendere misure di protezione in materia di agricoltura e silvicoltura, per la protezione dalle radiazioni delle persone che vivono e lavorano nelle aree contaminate, l’acquisto di concimi minerali e della calce, la riorganizzione delle imprese situate nei territori radioattivi.
Leggi tutto...
Chernobyl: costruzione del nuovo sarcofago Stampa E-mail
Scritto da Paolo Poletti   
Facebook!
Su “Il Sole 24 Ore” dell’ 8 agosto è apparso un breve articolo sulla costruzione del nuovo sarcofago per il quarto reattore della centrale di Chernobyl che esplose il 26 aprile 1986. Infatti la nuova copertura (”sargofago”) è stata finalmente appaltata. La gara è stata aggiudicata al consorzio Novarka, una joint-venture nata dalla collaborazione tra le società francesi di costruzione Bouygues e Vinci ed anche altre società tedesche ed ucraine. La decisione è stata presa sulla base della scelta della “Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo” (”BERS”; oppure “EBRD” - European Bank for Reconstruction and Development) che ha effettuato la selezione dei costruttori e che interverrà direttamente nel finanziare l’ opera (infatti esiste un accordo che prevede l’ aiuto dell’ Unione Europea all’ Ucraina).
Leggi tutto...
NO agli investimenti dell'ENEL sul nucleare sovietico Stampa E-mail
Facebook!

ENEL ha iniziato la valutazione per il completamento di due reattori nucleari a Mochovce in Slovacchia, dopo l'acquisizione del 66% dell'azienda elettrica slovacca Slovenske Elektrarne. La decisione finale è prevista per i primi di maggio. Il governo italiano è ancora il principale azionista di ENEL in quanto il Ministero dell'Economia controlla il 21,84 per cento delle azioni e la Cassa Depositi e Prestiti il 10,15 per cento.

 

Noi ci opponiamo all'investimento nel completamento di questi due reattori per tre ragioni:

Leggi tutto...
<< Inizio < Precedente 1 2 Prossimo > Fine >>

Risultati 10 - 12 di 12

 

Advertisement

 

Ricerca personalizzata