BelarusNews - Portale di Informazione sulla Bielorussia

www.BelarusNews.it

 

NEWS & ARTICOLI
“Bugie nucleari” di Silvia Pochettino Stampa E-mail
Scritto da Silvia Pochettino   
Facebook!

EGA Editore (in collaborazione con l’Associazione Mondo in cammino, Volontari per lo sviluppo, Centro Studi Sereno Regis) ripropone il romanzo-inchiesta di Silvia Pochettino (Bugie nucleari, pp. 176 - € 12,00) sulla vicenda umana di Vassili Nesterenko, fisico nucleare sovietico di grande fama, poi “liquidato” dal regime per le sue denunce, e Yuri Bandazhevsky, anatomopatologo, direttore del più grande Istituto di ricerca medica nelle zone contaminate, incarcerato per sei anni per le sue denunce.

 

A metà strada tra romanzo, spy story e inchiesta giornalistica, il libro racconta 20 anni di bugie, occultamenti, alto spionaggio attraverso gli occhi di due testimoni privilegiati. Scritto con stile rapido e alta tensione emotiva, il libro trasporta il lettore in un altro mondo dove si scoprono i retroscena internazionali che hanno portato all’irrimediabile falsificazione dei dati su Chernobyl.

 

Per informazioni: Scheda del libro

Libertà, Solidarietà, Speranza Stampa E-mail
Scritto da Fabrizio Pacifici   
Facebook!
Abbiamo partecipato con aspettative e paure derivanti da notizie che giungevano in Italia e che avevano  allarmato tutte le Associazioni di Volontariato che accolgono bambini bielorussi, alla prima Conferenza “Le prospettive della collaborazione bielorussa-italiana nell’ambito dell’attività umanitaria” organizzata a Minsk nei giorni 24 e 25 Aprile 2008 dal Dipartimento delle Attività Umanitarie dell’Amministrazione  del Presidente della Repubblica di Belarus. Dopo la giornata del 24 Aprile, dove le paure dei rappresentanti delle Associazioni Italiane continuavano a lievitare dato che i rappresentanti del Dipartimento delle Attività Umanitarie dell’Amministrazione del Presidente della Repubblica di Belarus chiedono sostegno alle due Case – Famiglia di Yanovskie e Mikhalevy che ci facevano visitare, alla struttura ospitante ragazzi tetraplegici e soprattutto al Centro “Planeta” destinato ad accogliere bambini bielorussi per i soggiorni estivi.
Leggi tutto...
Chernobyl 22 anni dopo: per NON dimenticare! Stampa E-mail
Scritto da Redazione di www.belarusnews.it   
Facebook!
Come ogni anno, in occasione del ventiduesimo anniversario dell'incidente nucleare di Chernobyl, la redazione di www.BelarusNews.it invita tutti gli utenti ad una breve ma significativa riflessione. Innanzitutto è doveroso, una volta di più, esprimere il ringraziamento ai liquidatori e alle loro famiglie, il cui coraggio e la dedizione al lavoro ha permesso di limitare i pur ingenti danni dovuti all'esplosione del reattore 4 di Chernobyl, il 26 aprile 1986. Il loro sacrificio non può e non deve, quindi, passare inosservato, per non togliere la voce anche alle centinaia di vittime e di persone che per quell'incidente soffrirono e soffrono tutt'ora. E' quanto mai necessario mantenere viva la memoria di quello che successe quella notte, perché una tale tragedia va sempre ricordata, perché provocò conseguenze che purtroppo ancora oggi colpiscono tanti bambini e tante persone, non solo nel corpo ma anche a livello psicologico. Da tanti anni l'Italia si preoccupa e si occupa dei tanti bambini bisognosi provenienti dalla Bielorussia, dall'Ucraina e dalle altre zone colpite e avvelenate.
Leggi tutto...
22° Anniversario della Catastrofe di Chernobyl Stampa E-mail
Scritto da Ambasciata della Repubblica di Belarus   
Facebook!
La catastrofe di Chernobyl, che il 26 aprile 1986 ricoprì con una nube micidiale più di 20 paesi europei, divenne, per le sue dimensioni e conseguenze, il più grave disastro tecnogeno nella storia umana. I danni sociali, medici ed ecologici, provocati dalla catastrofe, non sono ancora studiati fino in fondo. L’effetto immediato della catastrofe nucleare fu paragonabile all’esplosione simultanea di più di 100 bombe nucleari analoghe a quelle che nel 1945 avevano sterminato Hiroshima e Nagasaki. La Bielorussia subì il colpo più devastante della tragedia tra tutti i paesi del mondo: il 70 % delle precipitazioni delle sostanze radioattive, la contaminazione di circa 3600 centri abitati con un quarto della popolazione, la cancellazione dell’uso di 2,65 mila km2 dei terreni agricoli, l’inquinamento di un quarto del fondo boschivo nazionale e numerosi giacimenti di risorse naturali, sfollamento di 137 mila persone, 11 mila invalidi, di cui più di 1300 tra bambini ed adolescenti – in totale più di 1,7 milioni reduci di Chernobyl, tra cui più di 360 mila bambini ed adolescenti.
Leggi tutto...
In campo per i bambini bielorussi Stampa E-mail
Scritto da Coordinamento Famiglie Adottanti   
Facebook!

Il Coordinamento famiglie adottanti in Bielorussia, ha avviato una particolare iniziativa sportiva dal titolo ITALIA – BIELORUSSIA: FACCIAMO VINCERE I BAMBINI a supporto della Battaglia d'Amore verso tutti i 600 bambini bielorussi da troppi anni in attesa di adozione. La prima squadra a scendere in campo con le magliette del Coordinamento, nella fase di riscaldamento,  è stata la squadra di basket Solsonica, in occasione dell'incontro di domenica 13 aprile 2008.  La squadra di Rieti,  davanti a 4mila persone, ha giocato i venti minuti del riscaldamento con magliette ad hoc mentre un comunicato per sensibilizzare sulla situazione delle adozioni in Bielorussia è stato letto due volte, all'ingresso delle squadre in campo ed al rientro nel secondo tempo della partita.

Leggi tutto...
Nuove regole stradali in Bielorussia Stampa E-mail
Scritto da Ilaria Meneghel   
Facebook!

I FLIKER

A partire da settembre in Bielorussia è partita l’azione “Bambini sulla strada”, che prevedeva che ogni autista tenesse i fari della macchina sempre accesi, per evitare situazioni di pericolo, soprattutto relativamente ai bambini. Ma i fari dell’automobile permettono di vedere solo altre macchine, ma cosa permette di vedere le persone, soprattutto in condizione di oscurità? Una risposta esiste: i fliker luminosi. Il fliker è un piccolo distintivo o  adesivo luminoso che può essere apposto sulla giacca,sullo zaino, sulla borsa,sulle maniche, sui jeans o addirittura sulle scarpe. Questo piccolo oggetto emana luce se stimolato da altre luce e  nel buio permette di rendere immediatamente visibili i pedoni alle macchine. Normalmente una macchina che viaggia di sera o di notte riesce a vedere un pedone solo quando si trova a 25-30 metri da esso, ma se una persona ha un fliker con sé, diventa visibile per le automobili addirittura a partire da 130-140 metri di distanza. Gli autisti che accendono i fari a lunga distanza possono riconoscere i pedoni con fliker a partire  da una distanza di 400 metri.
Leggi tutto...
Conferenza internazionale sulla Cooperazione italo-bielorussa Stampa E-mail
Scritto da Cittadini del Mondo   
Facebook!

Il 24-25 aprile 2008 si terrà a Minsk, su iniziativa del Dipartimento Attività Umanitarie dell’Amministrazione del Presidente della Repubblica Belarus, una Conferenza Internazionale dal tema: “Le prospettive della cooperazione italo-bielorussa nel campo dell’attività umanitaria”. Le organizzazioni italiane interessate a partecipare devono comunicare la loro adesione entro il 15/04/2008 attraverso la fondazione bielorussa loro referente. In precedenza dell’esistenza di tale iniziativa era stata informata ufficialmente l’AVIB per una capillare informazione alle organizzazioni italiane. Clicca per leggere il programma.

Leggi tutto...
Jury Bandazhevsky in Italia Stampa E-mail
Scritto da Mondo in Cammino   
Facebook!

Grazie all’interessamento di Mondo in Cammino, il prof. Jury Bandazhevsky sarà per la prima volta in Italia alla fine di aprile per presenziare a Lucca ad un convegno sulla giustizia. Il professor Bandazhevsky parteciperà inoltre ad altri incontri in tutta Italia. Invitiamo tutti a fare il possibile per partecipare, in quanto un occassione simile non capiterà a breve!

 

CLICCA QUI per maggiori informazioni

 

Per chi non conosce Juri Bandazhevsky, Progetto Humus ha preparato una scheda di presentazione che potete leggere qui sotto.

  

CLICCA QUI per altre informazioni su Bandazhevsky, i suoi studi e le sue pubblicazioni

 

Leggi tutto...
Elezioni: l’impegno del PD per le adozioni nazionale e internazionali Stampa E-mail
Scritto da Partito Democratico   
Facebook!
Tra gli impegni che nel governo del PD rivestiranno una importante priorità, vi è quello di mettere mano a una legge che dia soluzione alla questione dell’affidamento e dell’adozione, sia nazionale che internazionale. “Di tutte le aree deboli della società i più deboli sono i bambini. Per adottare non ci possono volere tre anni che è un tempo medio e ottimistico. C'è di mezzo troppa burocrazia. Dobbiamo capire se una famiglia che vuole adottare è credibile e attendibile. Per fare questo ci vogliono tre mesi, non tre anni”, è quanto ha affermato Walter Veltroni giorni fa, parlando ad una platea di operatori del terzo settore. Tra gli altri impegni che il Pd intende prendere in tema di adozioni, vi è l’istituzione della figura del Garante per l’infanzia con il compito, tra gli altri, di vigilare sul rispetto dei tempi e di sanzionare i ritardi.
Leggi tutto...
Verbale Comitato Minori Stranieri del 10/04/2008 Stampa E-mail
Scritto da Fabrizio Pacifici   
Facebook!

Si è riunito il Comitato Minori Stranieri il giorno 10/04/08 alle ore 10.00 in Via Fornovo, 8 Roma, alla presenza della Responsabile della Direzione Generale degli Affari Esteri, del Dipartimento del Ministero dell’Interno,del Ministero della Giustizia, della Pubblica Sicurezza, dell’ACNUR, della Fondazione Aiutiamoli a Vivere e ANCI per discutere il seguente ordine del giorno:


  • tematiche relative ai minori stranieri non accompagnati
  • comunicazioni del Presidente
  • varie ed eventuali
Leggi tutto...
Nota Informativa da Accoglienza Senza Confini Terlizzi Stampa E-mail
Scritto da Redazione di www.belarusnews.it   
Facebook!
Dal 24 al 31 marzo c.a., in occasione del viaggio in Belarus, organizzato dalla nostra Associazione, che serve a far incontrare alle famiglie della stessa i bambini che ospitano nei periodi dei progetti di accoglienza terapeutica, il Presidente, sig. Paolo Leovino, ha avuto l’onore ed il piacere di incontrare varie personalità italiane e bielorusse. La settimana ricca di impegni trascorsa a Minsk e non solo, è iniziata con l’incontro con la Presidente dell’Associazione Bielorussa “Pace per i Bambini“ di Minsk. Molto cordiale è rispettosa, ha prospettato una serie di progetti da poter realizzare sul posto, soprattutto per quei bambini affetti da malattie congenite, distrofia muscolare, problemi tiroidei ed accolti in ospedali della zona, al limite della sopravvivenza.
Leggi tutto...
Lettera del Ministro Rosy Bindi al Ministro dell'Istruzione bielorusso Stampa E-mail
Scritto da Rosy Bindi   
Facebook!
Il Ministro delle Politiche per la Famiglia, On. Rosy Bindi, in qualità di Presidente della Commissione Adozioni Internazionali ha scritto una lettera al Ministro dell'Istruzione Pubblica della Repubblica di Belarus, S.E. Aleksandr Mikhailovich Radkov, per lamentare la mancanza di un'effettiva volontà di collaborazione da parte bielorussa in merito all'attuazione del Protocollo sulle adozioni sottoscritto con Minsk il 22 marzo 2007. "A distanza di un anno - scrive il Ministro Bindi - non posso che constatare, con vivo disappunto, anche alla luce dell'attività svolta dal Gruppo di lavoro a Minsk nel mese di gennaio u.s., come da parte bielorussa non vi sia una effettiva volontà di collaborazione ed il Protocollo abbia ricevuto un'attuazione che non esiterei a definire 'formale'. 
Leggi tutto...
<< Inizio < Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Prossimo > Fine >>

Risultati 129 - 144 di 295

 

Advertisement
Articoli più letti

 

Ricerca personalizzata